Associazione

L’Associazione “Amici della Musica” venne istituita nel 1973, nel solco tracciato dalla precedente associazione musicale nata esattamente cento anni prima, nel 1873. Dalla loro (ri)fondazione, gli “Amici della Musica” hanno percorso un lungo cammino, non solo figurato, che li ha portati a partecipare come protagonisti a svariate kermesse e manifestazioni in giro per il mondo.

 

Gli anni ’70 e ’80 sono stati caratterizzati dalle sfilate e dai concerti nel Lazio e in Italia, e in quelle occasioni l’ancora giovanissimo organico della “banda” si è gradualmente affermato come uno dei migliori complessi bandistici del territorio. Sul finire degli anni ’80 e inizio anni ’90, si iniziano a varcare le prime barriere nazionali. Ecco allora che gli “Amici della Musica” hanno avuto un ruolo fondamentale nei futuri gemellaggi che si sono stretti tra le amministrazioni di Allumiere e quella di Deutschkreutz (Austria), Puçol (Spagna) e Eglfing (Germania).

 

Ma il vero e proprio boom si è avuto nel nuovo millennio. Con l’avvento del 2000 i nostri ragazzi hanno solcato le vie e i palchi di tante città partecipando, di volta in volta, alle loro manifestazioni a volte folkloristiche, altre volte prettamente musicali. Nel 2001 hanno aperto la sfilata della leggendaria Oktoberfest di Monaco di Baviera attraversando, con il gonfalone bianco e azzurro in testa al corteo, le vie della metropoli tedesca. L’anno seguente la “banda” ha solcato l’Atlantico per prendere parte, come rappresentante della cultura italiana (unico gruppo folkloristico italiano nel 2002) alla grande parata per il Columbus Day a New york, sfilando sulla leggendaria 5th Avenue. L’anno successivo, l’organizzazione dell’Oktoberfest di Monaco di Baviera li volle di nuovo come parte integrante della sfilata inaugurale della manifestazione bavarese e gli “Amici della Musica” onorarono di nuovo con la loro presenza la famosa celebrazione della birra tedesca.

 

Anche in Italia gli anni 2000 hanno il marchio “Amici della Musica”.

Nel mese di aprile 2003, infatti, il complesso ha effettuato il concerto di gala al Teatro “La Nuova Fenice” di Osimo in occasione del Convegno Internazionale sulla Protezione dei Beni Culturali, organizzato dalla S.I.P.B.C. (Società  Italiana Protezione Beni Culturali). In quell’occasione l’Associazione rivestì l’onore di esibirsi sotto l’Alto Patrocinio della Presidenza della Repubblica.

 

Nel maggio 2004, i nostri ragazzi si classificarono al primo posto nella prima categoria nel Concorso Biennale Regionale di Monterosi aggiudicandosi anche il primo premio per la migliore sfilata e nel giugno dello stesso anno inanellarono un altro primo posto nel 2° Concorso Regionale Città di Vallerano, al quale furono invitati a partecipare come rappresentanti ufficiali della Provincia di Roma. Dal 19 al 23 marzo 2005 presero parte all’8° Concorso Internazionale “Flicorno d’oro” di Riva del Garda (Tn) riscuotendo un enorme successo tra la critica specializzata. Non è necessario che le municipalità di due paesi siano gemellate per poter compiere un gemellaggio tra bande, tant’è che gli “Amici della Musica” sono gemellati (oltre che con i complessi bandistici dei tre comuni già elencati) anche con il complesso musicale di Riva del Garda.

 

Nel 2007 la città genella di Eglfing compiva 1200 anni e volle festeggiare il “compleanno” insieme agli amici di Allumiere. Gli “Amici della Musica” tornarono, quindi, in Baviera e si esibirono più volte in sfilate e concerti. Nello stesso anno il complesso strumentale allumierasco effettuò una tournee in Trentino Alto Adige e Veneto partecipando alla kermesse “Notte di Fiaba” con concerti e sfilate a tema esibendosi in concerto sulla piazza di Cortina d’Ampezzo (Bl).

Nel 2010 prese parte alla realizzazione del CD per i 150 anni dell’Unità  d’Italia presso l’Auditorium dell’Istituto Centrale dei Beni Sonori e Audiovisivi esibendosi in concerto presso il Ministero dei Beni Culturali.

 

Oggi l’associazione vanta, tra musicisti, allievi e simpatizzanti, oltre 400 iscritti: 150 allievi, provenienti anche da altri centri del comprensorio, frequentano l’Istituto Musicale in grado di fornire l’insegnamento di tutte le discipline musicali. Non è un caso, infatti, che moltissimi allievi cresciuti nell’Istituto occupano oggi posizioni di prestigio presso complessi di alto valore musicale quali: l’Orchestra della Rai, la Banda dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Marina, dell’Esercito, dell’Aereonautica, della Polizia di Stato, dei Vigili Urbani di Roma.

Dal 2005, affianca la “banda” (vero cuore pulsante dell’Associazione) la piccola orchestra dei “Tiracantini”, formata da bambini e ragazzi di età  compresa dai 5 ai 16 anni. Ne fanno parte tutti gli allievi della classe di violino con l’aggiunta di alcuni strumenti tipici dell’orchestra.